Oggi: 8:30 - 13:00, 16:15 - 19:45

Prevenzione cardiovascolare e telemedicina

La prevenzione è senza dubbio la migliore strategia da adottare per ridurre l’incidenza delle malattie cardiovascolari
Le malattie cardiovascolari si possono, almeno in parte prevenire, mettendo in atto una serie di misure di tipo comportamentali (smettere di fumare, modificare le abitudini alimentari, fare attività fisica) e di tipo terapeutico (ridurre la pressione alta, il colesterolo alto, controllare il diabete).
Adottare questi consigli significa fare prevenzione.I fattori di rischio sono caratteristiche che aumentano la probabilità di insorgenza della malattia, sono stati identificati ed è stata dimostrata la reversibilità del rischio, pertanto la malattia cardiovascolare è oggi prevenibile.
L’obiettivo generale della prevenzione delle malattie cardiovascolari è ridurre la frequenza delle malattie cardiovascolari, ritardarne l’epoca di comparsa e/o ridurre la gravità e le conseguenze invalidanti, attraverso azioni mirate a ritardare l’evoluzione naturale delle malattie di base e/o a rimuovere i fattori di rischio tanto a livello individuale quanto di comunità

Salute


Coronavirus: esperti, il rallentamento si consolida
"Servono ancora giorni per la discesa, l'incognita è la velocità"
Ansa 30 marzo, ore 13:53
Coronavirus: Come andrà il dopo emergenza, riaperture graduali e fasce d'età
Pregliasco: exit strategy graduale. Occhio anche agli asintomatici
Ansa 30 marzo, ore 12:06
Coronavirus: rischi gravi dai dispositivi fai da te
Ingegneri, 'bene la solidarietà ma non ci si può improvvisare'
Ansa 30 marzo, ore 11:28
Coronavirus: Calano morti e pazienti gravi. Esperto, 'misure funzionano'
Speranza: 'Tenere guardia alta'. Boccia: 'Misure oltre il 3 aprile'. Polemica Regione Lombardia-Governo
Ansa 30 marzo, ore 11:00
© Farmacia Caporusso